Mansory G63 AMG Star Trooper: cinquanta sfumature di G… rigio!

Mansory ha realizzato un prodotto che ha del micidiale: tanto per farvi capire, il suo G63 Star Trooper scatta da 0 a 100 km/h in appena 3,5 secondi. E non è tutto…

Questa belva, di cui vi abbiamo appena accennato e di cui vi parleremo a breve, ha debuttato in quel di Ginevra, appena due mesi fa. Di lei però non avevamo ancora parlato. La protagonista è come già detto la G63 AMG Star Trooper griffata Mansory, alla quale Mansory ha donato (insieme a Philipp Plein) un look pazzesco e prestazioni fantascientifiche. Un lavoro sopraffino dunque, che ha coinvolto tutto il corpo vettura. Talmente esclusivo che di queste bellezze ne sono state prodotte solamente venti (alla modica cifra, tenetevi forte, di 550.000 euro).

Per lei nuovo paraurti anteriore, nuovo cofano motore, parafanghi maggiorati e la particolare verniciatura mimetica “Fifty Shades Of Grey”. Cinquanta sfumature di G… rigio! Completano il tutto gli splendidi cerchi da ventiquattro pollici.

Come scritto precedentemente, le novità non riguardano solo l’estetica, ma anche il propulsore. Nuovi turbocompressori a disposizione del 4.0 litri, così come è nuovo anche il sistema di scarico. Il risultato? Una potenza che sale da 585 a 850 CV (!) e una coppia che arriva fino a 1000 Nm (contro gli 850 Nm della versione di serie). Le prestazioni? Fantascientifiche. La velocità massima supera i 250 km/h (per questa tipologia di vettura si tratta di un numero che fa venire i brividi) mentre lo scatto 0-100 km/h avviene in appena 3,5 secondi.

All’interno spiccano i loghi Philipp Plein e la fibra di carbonio, materiale che non poteva non essere protagonista in un abitacolo del genere. Chapeau Mansory!