Google VS Apple: Guerra anche nel mercato delle quattro ruote

Si sta svolgendo a Las Vegas questa settimana il CES (Consumer Electronics Show) che evidenzia come le nostre vite possano essere connesse ad Internet ogni giorno, in qualsiasi momento.

Se lo spazzolino con connessione wi-fi può lasciare perplessi, sicuramente la collaborazione che Google sta stringendo con varie case automobilistiche non lascia spazio ad alcun dubbio sulla sua utilità.
Questa partnership permetterà alle grandi case automobilistiche di avvicinare più facilmente i loro acquirenti ad una tecnologia all’avanguardia e a creare infinite opportunità per creare esperienze nuove in totale sicurezza e su larga scala, sia per i guidatori che per i loro passeggeri.

Ma Google non è stata la sola ad avvicinarsi al mondo dei motori, anche Apple ci aveva già pensato, lavorando con i costruttori di auto su un’iniziativa chiamata “iOS in the car”, per permettere ai possessori del dispositivo Apple di utilizzare i loro gadgets per ascoltare musica, visualizzare mappe, dettare vocalmente messaggi di testo e molto altro ancora, già a partire dal 2014.

Nonostante Audi sia legata unicamente al dispositivo Google, General Motors si è differenziato dai suoi competitors prendendo la decisione di lavorare con entrambi i dispositivi, ampliando il loro mercato e dando l’opportunità ai loro clienti di scegliere con quale sistema preferiscono interfacciarsi.

Quanti di voi farebbero influenzare la scelta dell’acquisto di un’auto a seconda del sistema operativo che utilizza?
In un mondo ormai diviso tra Android’s lovers e fanatici Apple crediamo che GM abbia sicuramente preso una decisione vincente.