Lamborghini Huracán by HG Motorsports: soft-tuning per la V10 del Toro

Soft tuning per la Lamborghini Huracán, che con l’intervento di HG Motorsports guadagna nuovi cerchi ed inediti cromatismi volti ad esaltare la sportività della V10 italiana

Sin dall’istante del suo debutto in società, avvenuto al Salone di Ginevra 2014, era chiaro che la Lamborghini Huracán non avrebbe avuto un compito facile: cogliere la pesante eredità della Gallardo; il modello che sino ad allora ha saputo conquistare più cuori, in lungo e in largo per il globo, di qualunque altra vettura mai prodotta in precedenza nella storia della Casa del Toro, dimostrando inoltre tutta la sua bontà progettuale anche all’interno del panorama sportivo mondiale.

Eppure, nonostante la missione fosse molto difficile, questo modello sembrerebbe essere più che orientato a far impallidire i numeri fatti registrare dalla vettura che in listino l’ha preceduta. Forte di ordinazioni già sopra le previsioni al termine dello scorso anno, la Lamborghini Huracán sta riuscendo, nella maniera auspicata dai tecnici di Sant’Agata Bolognese, ad attirare su di sé, in maniera copiosa, le attenzioni degli appassionati di vetture sportive, ed insieme a loro anche quelle dei tuner, che già in alcune occasioni hanno saputo mostrarci tutte le porte che il loro estro creativo è in grado di aprire sulla V10 italiana.

lamborghini-huracán-hg-motorsports (8)

E l’ultimo a cimentarsi nell’impresa di metter mano sulla supercar del Toro è stato il preparatore HG Motorsports, che ha deciso di impiegare la Huracán come base per un soft-tuning, operando solo poche accurate modifiche mirate ad esaltare la sportività di questa vettura, concentrando così la propria attenzione su: colorazione esterna, abbinamenti interni e cerchi.

Connotata da una colorazione nera lucida, la Lamborghini Huracán by HG Motorsports presenta un corpo vettura integralmente attraversato al centro da delle bande racing in grigio e rosso, che trovano origine nel logo del Toro posto sul cofano e culminanti nello spoiler di coda.

Il colore rosso viene ripreso dal lettering del preparatore apposto sulle fiancate, oltre che dalle pinze dell’impianto frenante e dai rivestimenti impiegati all’interno dell’abitacolo, ove sellerie, plancia, tappetini, tunnel centrale ed inserti delle portiere presentano questo cromatismo, che viene impiegato per “spezzare” un ambiente altrimenti dominato dal colore nero.

lamborghini-huracán-hg-motorsports (10)

Vera novità proposta dalla Lamborghini Huracan by HG Motorsports sono però i cerchi, firmati da HRE Wheels e caratterizzati da un bel disegno semplice a cinque razze dal “sapore” retrò, oltre che dal color bronzo satinato impiegato per il loro rivestimento, dando così ancor più risalto alle pinze rosse dell’impianto frenante, ampiamente visibili alle loro spalle.

Oltre a quanto elencato il preparatore HG Motorsports non ha desiderato aggiungere nulla alla Lamborghini Huracán, lasciando la supercar bolognese pressoché inalterata sotto ogni suo aspetto; che rimane così gommata con pneumatici Pirelli 245/30 R20 all’anteriore e 305/30 R20 al posteriore, oltre che dotata di un telaio ibrido in alluminio e fibra di carbonio al cui interno trova spazio un dieci cilindri a V da 5.204 cc in grado di sviluppare 610 CV di potenza massima e 560 Nm di coppia: valori questi che vengono scaricati su tutte e quattro le ruote motrici da un cambio a doppia frizione a sette rapporti e che valgono alla supercar del Toro uno scatto verso i 100 km/h con partenza da fermo in 3.2 secondi ed una velocità massima di 325 km/h.