Mercedes G63 AMG by Prindiville Design: carbonio a profusione e motore più performante

Il tuner inglese presenta la Mercedes G63 AMG by Prindiville Design, elaborazione estetica e meccanica della mitica Gelandewagen tedesca

La Casa della Stella a Tre Punte ha recentemente rinnovato la sua mitica “Gelandewagen”, ovvero la Classe G e, mentre a Stoccarda si lavorava per portare al debutto il restyling del fuoristrada per eccellenza, il tuner Prindiville Design pensava ad un kit destinato al modello attualmente in commercio della G63 AMG.

Tantissime le primizie offerte sulla Mercedes G63 AMG da parte del preparatore britannico: su tutto il corpo vettura del fuoristrada teutonico troviamo infatti ben 30 elementi completamente inediti (di cui la maggior parte di essi realizzati in fibra di carbonio) destinati a fare il paio con novità sia interne che meccaniche.

mercedes-g63-amg-prindiville-design (6)

Andando per ordine, iniziando la nostra “camminata virtuale” intorno alla vettura partendo da davanti, dove troviamo paraurti, calandra e cornici dei fari rivisitati, per la cui realizzazione si è fatto ricorso al materiale sopracitato, il quale viene impiegato anche per il cofano motore e per i passaruota, oltre che per i listelli che attraversano le portiere, per le cover degli specchietti retrovisori, per i battitacco, per le feritoie di estrazione, per il paraurti posteriore e per il vano della ruota di scorta.

A quanto elencato la Mercedes G63 AMG by Prindiville Design aggiunge i gruppi ottici con proiettori allo xeno e luci diurne a LED e i cerchi in lega a cinque razze neri opachi con lettering “Prindiville” rosso; tonalità quest’ultima che ritroviamo anche sul gagliardetto del preparatore inglese apposto praticamente ovunque sulla vettura.

mercedes-g63-amg-prindiville-design (4)

Effettuato l’accesso a bordo si viene accolti da un abitacolo essenziale e privo di fronzoli, ove a risaltare sono i rivestimenti in pelle ed Alcantara impiegati su tappezzerie e sellerie, queste ultime dotate, come volante e bracciolo centrale, di impunture rosse, tonalità ripresa anche dal logo del tuner britannico ricamato sui poggiatesta. A farsi notare sono inoltre una serie di inserti realizzati in metallo, in fibra di carbonio e in legno, andando così ad impreziosire ancor più l’ambiente interno.

Cuore pulsante della Mercedes G63 AMG by Prindiville Design è un’unità V8 bi-turbo da 5.5 litri che, grazie ad una centralina rimappata e ad un impianto di scarico sportivo, è qui in grado di promettere 50 CV di potenza in più rispetto al propulsore di serie. Se state pensando di concedervi questo sfizio sappiate però che non dovrete essere solamente piuttosto facoltosi (l’assegno da staccare prevede infatti l’esborso di almeno 250.000 sterline, ovvero circa 337.915 euro al cambio attuale), ma anche rapidi: la Gelandewagen così preparata verrà infatti realizzata in tiratura limitata.