Nuova Lamborghini Urus: un toro a forma di SUV

21 maggio 2017
Comments off
3.413 Views

Stefano Domenicali (AD di Lamborghini) ha annunciato che la Urus, che dovrebbe debuttare nella prima metà dell’anno prossimo, monterà un V8 da 650 Cv.

Nel bene e nel male, stiamo parlando di uno di quei modelli che faranno a lungo discutere gli appassionati. I tradizionalisti gridano già ora all’eresia, mentre gli esponenti dell’immaginario partito automobilistico dei progressisti hanno già stappato parecchie bottiglie di champagne. Stiamo parlando di quello che passerà alla storia come il primo SUV firmato Lamborghini, un modello rivoluzionario, destinato ad un successo planetario: il suo nome è Urus.

Stefano Domenicali, amministratore delegato della casa di Sant’Agata Bolognese, ha voluto svelare gli ultimi dettagli che caratterizzeranno la Urus, in primis quelli che riguardano il propulsore ed è dunque ora ufficiale: il primo toro a forma di SUV disporrà di un V8 che sprigionerà la bellezza di 650 Cv.

Il debutto della Lamborghini Urus è previsto per la prima metà del 2018 e verrà offerta al mercato a non meno di 200.000 €. Ne verranno prodotte circa 1.000 ogni anno ed i tempi di consegna possono andare dai sei ai dodici mesi. Come si può ben immaginare, la lista di attesa si preannuncia essere infinita: non potrebbe davvero essere altrimenti, vista l’esclusività di una vettura che entrerà di diritto nei libri di storia dell’automobile.

Comments

comments

Comments are closed.