Nuova Seat Leon Cupra R, la più potente di sempre

28 novembre 2017
Comments off
1.462 Views

310 cavalli per la Seat più potente e speciale di sempre, la nuovissima Leon Cupra R. Disponibile sia manuale che automatica, la nuova sportiva del marchio spagnolo promette prestazioni di tutto rispetto unite ad un design quanto mai azzeccato.

Prodotta in soli 799 esemplari (tutti numerati) la nuova Seat Leon Cupra R è pronta a portare sulla strada una lunga serie di caratteristiche che la rendono particolarmente interessante per tutti quelli che cercano il massimo della sportività e di esclusività in una vera macchina da utilizzare tutti i giorni.

Per venire incontro a questa esigenza Seat presenta la nuovissima Leon Cupra R, versione speciale della classica compatta Seat ma qui spremuta per esaltare al massimo le sue caratteristiche sportive da vera hot hatch. In quella che è la più potente macchina mai uscita dagli stabilimenti di Martorell, il classico 2 litri 4 cilindri TSi è portato alla ragguardevole cifra di 310 cavalli (per la versione con il cambio manuale, 300 per quella automatica DSG) ma questa cifra è solamente la punta dell’iceberg in una vettura in cui tutto, dall’assetto ai freni ed alla mappatura del motore, strizza l’occhiolino al mondo racing.

Una nuova mappatura del motore permette di spremere una maggior potenza rispetto al motore “di serie” ma in questo esemplare la potenza massima viene espressa ad un regime più alto, compreso tra i 5800 ed i 6100 giri, là dove osano solo i piloti più preparati ed esperti. E
siccome la potenza massima viene erogata ad un regime così elevato viene da sè che per poterla sfruttare fino in fondo bisogna spremere la macchina al suo limite, limite che mette alla prova le doti dinamiche di telaio, gomme e sospensioni, ecco che anche la ciclistica della vettura è stata completamente rivista: le sospensioni adattive DCC sono accoppiate ad un differenziale anteriore autobloccante (idraulico a controllo elettronico, peccato, forse un meccanico avrebbe potuto esaltare di più la guida in pista) che lavora in perfetta sintonia con tutti i dispositivi elettronici presenti a bordo della vettura (cntrollo di stabilità in primis).

Con lo scopo di migliorare l’aderenza all’anteriore e la velocità di inserimento in curva la carreggiata di entrambi gli assi è stata allargata (1.530 mm e 1.593 mm la carreggiata anteriore e posteriore rispettivamente) e sia davanti che dietro le ruote hanno un camber negativo (ovvero sono “aperte” sotto) di 2° per migliorare l’appoggio a centro curva, appoggio garantito dalle Michelin Pilot Sport 2 di cui è dotata questa auto.

Infine, per fermare al meglio la nuova Leon Cupra R, i tecnici Seat si sono rivolti agli specialisti di Brembo, dotando questo ferro ispanico di nuovi dischi da 370mm di diametro (spessore 32mm) per garantire una frenata sempre sicura ed efficace.

Ma chi acquista una macchina dal cuore sportivo ed esclusiva come questa non si accontenta del ben di Dio che è nascosto sotto la pelle. Pelle che, per quanto già ben riuscita, è stata ulteriormente ritoccata in questa versione speciale. La nuova Leon Cupra R vanta infatti nuovi dettagli unici e specifici per questa versione. Nuovi cerchioni da 19” (forse un po’ grandini, con cerchi più piccoli potrebbe andare meglio, bisognerebbe provare) sono incastonati all’interno di nuovi passaruota allargati che non consentono errori nel riconoscere questa versione della Leon. Non consentono errori di sorta anche altri numerosi dettagli, come le nuove prese d’aria anteriori, il rivestimento color Rame degli specchietti retrovisori, le nuove minigonne ed infine l’imponente diffusore posteriore in fibra di carbonio (materiale utilizzato in molti altri pezzi) che incornicia il doppio terminale di scarico.

Ah ecco, ora che lo abbiamo nominato, possiamo soffermarci sull’impianto di scarico che, in questa versione speciale è stato rivisto per garantire un sound più cupo e coinvolgente con tanto di piccoli ritorni di fiamma in rilascio (non siete capaci di fare il punta tacco? no problem la centralina ci penserà per voi!) per infiammare il cuore di tutti gli appassionati.

Piccola menzione anche per il fatto che le nuove modifiche apportate alla carrozzeria non hanno solo una mera funzione estetica ma anche aerodinamica, migliorando di un abbondante 12% l’efficienza aerodinamica della vettura, non male. Non aspettiamo solo di poterla provare in pista per verificare l’ottima premessa preparata da Seat.

Potrebbero interessarti anche:

Nuova Peugeot 308 GTi by Peugeot Sport Peugeot fa vedere i muscoli presentando la nuova 308 GTi by Peugeot Sport, versione speciale della GTi standard da cui differisce per una serie di particolari indirizzati ad un miglior comportamento s...
Nuova Seat Leon Cupra R: esclusività vincente A Francoforte verrà ufficialmente presentato il modello più potente di casa Seat, la nuova Leon Cupra R. Che sarà anche più esclusiva: ne verranno prodotte solamente 799. L'attesa sta per finire: a F...
Nuova Seat Leon Cupra: tecnologia e prestazioni Al servizio della nuova Leon Cupra c'è il nuovo propulsore 2.0 TFSI da 300 Cv e da 380 Nm di coppia. Ecco a voi il modello di serie più potente che Seat abbia mai prodotto. L’acronimo di "Cup Rac...
Essential guide to Wörthersee Il Wörthersee Treffen, o GTI Treffen, nasce nel lontano 1982 quando Erwin Neuwirth organizzò a Reifnitz la prima edizione di questo meeting, originariamente dedicato solo alle Golf GTI. Con gli anni q...
Seat Leon Cupra 290: tecnologia e prestazioni da 3... La Seat Leon Cupra torna all'attacco a solo 1 anno di distanza dalla presentazione della versione ST, con  un propulsore 2.0 TSI a doppia iniezione da 290 CV (10 CV in più rispetto alla versione prece...
Seat Ibiza Cupra restyling: 192 CV di potenza per ... La Casa di Martorell presenta la Seat Ibiza Cupra restyling, che guadagna in questa versione un cuore da 192 CV e degli interni rivisitati La Ibiza Cupra rappresenta indubbiamente una delle proposte ...

Comments are closed.